Bookcrossing
 

 Il MARCA è un punto di Bookcrossing ufficiale (Official Crossing Zone) dove, in maniera completamente gratuita e volontaria, possono essere rilasciati e liberati dei libri - depositati e donati secondo le “regole del gioco” - allo scopo di poterne seguire il viaggio attraverso i commenti di coloro che li ritrovano. Il meccanismo ruota intorno al sito della comunità globale  www.bookcrossing.com attraverso il quale si dotano i volumi di un codice identificativo univoco (BCID - Bookcrossing ID) che permette di registrare e seguire ogni loro spostamento.
Per rilasciare un libro basta registrarlo su www.bookcrossing.com ed inserire i dati principali (autore, titolo, ecc…) ottenendo il BCID. Questo viene riportato sul libro stesso a mano o con etichette adesive. Nello spirito del Bookcrossing è determinante che ogni passaggio, rilascio e ritrovamento, sia registrato sul web: solo così è possibile seguirne gli spostamenti e scoprire i commenti dei lettori.
Per i bookcrosser italiani esiste un gruppo di supporto www.bookcrossing-italy.com dove è possibile trovare tutte le informazioni per avvicinarsi a questo mondo, scambiare commenti nel forum e conoscere le attività collaterali (incontri, eventi, manifestazioni) legate alle ‘liberazioni’ di libri.
Per consultare la situazione aggiornata dello scaffale del MARCA dedicato al BookCrossing - prendere visione dei libri che possono essere prelevati (available) e di quelli viaggianti (travelling), passati o partiti dal museo - e scoprirne il percorso basta cliccare sul link museoMARCA-OCZ . Dopo averlo letto, il libro può essere trattenuto, riportato al MARCA o liberato into the wild, ovvero dovunque si preferisca, affinché sia ritrovato da altri lettori. Nello scaffale del MARCA è possibile trovare anche alcuni volumi della collezione permanente del museo, a disposizione di quanti li vogliano consultare.
Attraverso il Bookcrossing la passione per la letteratura percorre più di 130 paesi in tutto il mondo, creando un’immensa biblioteca aperta e in viaggio.


Credits:
www.bookcrossing.com
www.bookcrossing-italy.com